Foto di copertina Foto di copertina Foto di copertina Foto di copertina Foto di copertina
 
Sopravvivenza operativa.

La Sopravvivenza Operativa è la capacità di sopravvivere in ogni ambiente, ogni condizione, utilizzando metodi antichi, materiale che si ha a disposizione e spirito di adattamento. Le origini della sopravvivenza non hanno una data ben precisa, ma sono la base dell’esistenza dell’uomo sino a qualche decennio addietro.

Le tecniche da noi insegnate, partono dall’accensione di un fuoco, con metodo primitivo, all’accensione del fuoco con metodi recenti; inoltre costruzioni di ripari di emergenza con varie tecniche, costruzione di ripari su neve complessi o meno complessi.

La nostra scuola ha partecipato a diverse esperienze all’estero, tra cui Sud Africa e Sud America. “Per Oltrepassare ogni limite, bisogna prima conoscere i propri limiti”

 
Livello 1.

Il Corso di Sopravvivenza Operativa di I° livello, è l’inizio della formazione della sopravvivenza Operativa, comprende le basi della cartografia, tecniche di accensione fuoco, costruzione di ripari di emergenza, nozioni di primo soccorso e tanto altro. E’ un corso adatto a neofiti, escursionisti, militari o a chi vuole avvicinarsi all’ambiente montano in tutta sicurezza.

 
Livello 2.

Questo corso darà all’allievo nuove tecniche di sopravvivenza, come accendere un fuoco in caso di emergenza con scenari più complessi, e con uno stress maggiore. E’ aperto a coloro che hanno esperienza ed hanno fatto il I°livello. Lo scopo di questo corso, e di cedere all’ allievo una maggiore sicurezza, per poter affrontare situazioni critiche e soprattutto per diminuire o per contrastare l’effetto di stress causato da un evento critico.

 
Livello 3.

E’ un corso particolarmente impegnativo, che in base al tipo di territorio può durare da 3 giorni a due settimane. Può essere svolto in ambiente montano o desertico, in territorio Nazionale o Internazionale. E’ un livello riservato a chi ha esperienza nella sopravvivenza Operativa, e ha superato i livelli precedenti. Oltre alle varie tecniche, l’allievo acquisirà in se stesso una maggiore autostima, che lo porterà ad affrontare situazioni di pericolo o situazioni difficili in cui ci si potrà trovare durante il percorso della Vita.

 
Island Survival Course.

E’ un esperienza da non perdere, si svolgerà su un Isola quasi deserta della nostra terrà. Il programma comprenderà attività di sopravvivenza in mare, tecniche di sopravvivenza su terra ferma, cartografia nautica, e tante altre ancora…
E’ un corso adatto a tutti coloro che vogliono provare il brivido di vivere per 3 giorni su un isola, sfruttando ciò che regala la natura, e le tecniche si sopravvivenza che verranno insegnate dagli istruttori.

 
Tiro operativo.

Tiro operativo. Il tiro tattico operativo difensivo non è altro che la capacità di difendere se stessi o terzi con un arma da fuoco, in tutte le situazioni. E’ un attività complessa che l’uomo compie usando un arma da difesa prefiggendosi di colpire anche a distanza un determinato bersaglio il più precisamente e rapidamente possibile.
Le prime tecniche di tiro rapido sono nate dal 1930 presso l’accademia dell’FBI.

A causa di un immediata esigenza del tiro tattico difensivo, si è evoluto, perfezionando le tecniche con il passare degli anni. Per accedere ai livelli successivi bisogna fare i primi livelli. Trascorso 1 anno dal livello precedente, bisogna ripeterlo per proseguire ai livelli successivi.

 
Livello 1.

Il primo livello del Tiro Tattico Operativo Difensivo è proiettato verso coloro che hanno necessità per lavoro, difesa o semplicemente per avere una maggiore sicurezza nelle manipolazioni dell’arma. Inoltre questo livello prevede l’utilizzo di tecniche basilari del tiro tattico operativo difensivo come le posizioni del tiro e i primi movimenti con l’arma corta.

 
Livello 2.

Questo livello è la rampa di per i livelli successivi, poiché comprende spostamenti mediamente complessi e tecniche di tiro intermedie. E’ adatto a coloro che hanno acquisito correttamente le lezioni tenutesi nel livello precedente e che vogliono perfezionare la propria tecnica di tiro tramite il nostro addestramento. “STEP By STEP

 
Livello 3.

E’ un livello complesso, lo stacco tra i livelli “di base” e i livelli tecnici semiavanzati e avanzati. E’ da qui, che iniziano i movimenti complessi del tiro Operativo. “STAY TUNED

 
Livello 4.
Questo livello comprende movimenti avanzati, spostamenti laterali complessi e nuove tecniche. Inoltre ha una parte teorica approfondita.
 
Livello 5.

Va quasi a completare i livelli e le tecniche di tiro Tattico Operativo con arma corta. L’operatore ha già una sicurezza e un addestramento quasi completo. Sono presenti in questo livello posizioni di tiro da ripari, spostamenti complessi e in uno o più operatori.

 
Livello 6.

Sono presenti spostamenti complessi in team, lezioni teoriche approfondite su vari argomenti di tiro operativo, tecniche avanzate.

 
Low light.
 

Il corso “low light” (bassa luce), è un corso studiato per garantire all’operatore una maggiore efficienza e sicurezza nelle pattuglie notturne, o per consentire una efficienza in un eventuale scontro a fuoco con poca luce. Questo corso prevede tecniche di tiro con la torcia attaccata all’arma e separata.

 
 
spazio trasparente
Extrema Gladio Academy - 88046 Lamezia Terme (CZ) - C.F. 92031450791 - Cell: 349 0608521 -  info@extremagladioacademy.com - Privacy